Marco Vannini

Filosofo
Background

Dopo gli studi al Liceo-Ginnasio Michelangiolo[1] di Firenze, si è laureato nel 1969 in Filosofia Teoretica presso l’Università di Firenze[2], discutendo una tesi sul Wittgenstein metafisico e mistico.

Nel biennio 1975-1977 ha vissuto nel Convento agostiniano di Santo Spirito a Firenze, ospite del priore p. Gino Ciolini. Ha frequentato lo Studio Teologico Fiorentino, ove ha conseguito il grado di Baccalaureato in Teologia nel 1980.

Ha sposato nel 1993 Sabina Moser, filosofa, studiosa di Simone Weil, ed ha due figli, Ilaria e Andrea.

Ha compiuto viaggi e soggiorni di studio in Europa e in altri continenti, a contatto con culture e religioni non cristiane: Israele, Egitto, Giordania, Turchia, India, Sri Lanka, Indonesia, Cina, Tibet.

Ha insegnato Filosofia e Storia nei Licei; per un triennio Storia della Filosofia Antica nella Università di Firenze e, nel 1998, Storia della Mistica all’Istituto di Scienze Religiose di Trento.

Ha tenuto seminari e conferenze in Università ed Accademie italiane e straniere: Genova, Trento, Ancona, Perugia, Urbino, Pavia, Pisa, Macerata, Napoli, Fermo, Parma, Arezzo, Chieti, Roma, Avila, Strasburgo, Berlino.


Tutti sogniamo di scoprire qualcosa.


Background

“Una cultura che si accartoccia su se stessa è sterile, un gingillo da salotto”

Festival delle Scoperte è una manifestazione interdisciplinare che punta all’integrazione delle conoscenze, dove il concetto di scoperta serve a valorizzare l’aspetto di novità che c’è in ogni ambito del sapere.


Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle novità del Festival.



Sostieni il festival

Diventa nostro partner o sostienici con una donazione volontaria.

Donazione